Chi è uno scienziato? Una persona che cerca risposte, verifica le sue ipotesi facendo esperimenti, raccoglie e condivide conoscenza. Uno studioso esperto in un campo della scienza. Si può tentare di descrivere storicamente lo scienziato come naturalista, esploratore, oppure come astronomo, chimico, geologo in base agli specifici oggetti della sua ricerca. Uno scienziato può lavorare nelle università, nell’industria, nell’amministrazione pubblica, per organizzazioni non governative. Può essere un uomo, una donna, un giovane dottorando, un anziano professore; oppure una giovane professoressa. Tantissime possono essere le definizioni, nessuna completa e oggettiva. Perché quello di “scienziato” o “scienziata”, o meglio di “chi fa scienza”, è un costrutto complesso, cui attribuiamo significati e connotazioni che non sono neutre e che derivano dalla nostra esperienza personale, sì, ma che dobbiamo anche a un immaginario collettivo più ampio. Per me uno scienziato è una persona che lavora in un istituto, collabora quotidianamente con un gruppo di lavoro ristretto, ma di fatto è sempre in collegamento con tutti i colleghi che operano nel suo stesso campo, legge le loro ricerche, confronta i suoi risultati con i loro. È una persona curiosa, che si pone continuamente domande e tanti dubbi. La sua professione non ha orari. Sbaglia e riprova, sbaglia e riprova. Immagino immediatamente gli scienziati che conosco, uomini e donne sulla trentina, fisici, chimici, matematici; il loro strumento di lavoro è principalmente il computer, sempre connesso alla rete. Uno scienziato è sicuro che quanto sta facendo sia importante per il mondo in cui vive, per la società tutta. Passa molto del suo tempo a cercare fondi per portare avanti la propria ricerca...

Che cosa fa chi fa scienza?: l’immagine di scienziati e scienziate nella percezione degli studenti dell’ultimo anno di scuola secondaria(2019 May 23).

Che cosa fa chi fa scienza?: l’immagine di scienziati e scienziate nella percezione degli studenti dell’ultimo anno di scuola secondaria

-
2019

Abstract

Chi è uno scienziato? Una persona che cerca risposte, verifica le sue ipotesi facendo esperimenti, raccoglie e condivide conoscenza. Uno studioso esperto in un campo della scienza. Si può tentare di descrivere storicamente lo scienziato come naturalista, esploratore, oppure come astronomo, chimico, geologo in base agli specifici oggetti della sua ricerca. Uno scienziato può lavorare nelle università, nell’industria, nell’amministrazione pubblica, per organizzazioni non governative. Può essere un uomo, una donna, un giovane dottorando, un anziano professore; oppure una giovane professoressa. Tantissime possono essere le definizioni, nessuna completa e oggettiva. Perché quello di “scienziato” o “scienziata”, o meglio di “chi fa scienza”, è un costrutto complesso, cui attribuiamo significati e connotazioni che non sono neutre e che derivano dalla nostra esperienza personale, sì, ma che dobbiamo anche a un immaginario collettivo più ampio. Per me uno scienziato è una persona che lavora in un istituto, collabora quotidianamente con un gruppo di lavoro ristretto, ma di fatto è sempre in collegamento con tutti i colleghi che operano nel suo stesso campo, legge le loro ricerche, confronta i suoi risultati con i loro. È una persona curiosa, che si pone continuamente domande e tanti dubbi. La sua professione non ha orari. Sbaglia e riprova, sbaglia e riprova. Immagino immediatamente gli scienziati che conosco, uomini e donne sulla trentina, fisici, chimici, matematici; il loro strumento di lavoro è principalmente il computer, sempre connesso alla rete. Uno scienziato è sicuro che quanto sta facendo sia importante per il mondo in cui vive, per la società tutta. Passa molto del suo tempo a cercare fondi per portare avanti la propria ricerca...
2018/2019
Racca, Gessica
Gouthier, Daniele
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Racca.pdf

accesso aperto

Descrizione: Tesi MCS
Tipologia: Tesi
Licenza: Non specificato
Dimensione 2.01 MB
Formato Adobe PDF
2.01 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11767/90960
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact